Crea sito

Io non voglio l’aiuto di nessuno

Io non voglio l’aiuto di nessuno

Io non voglio l’aiuto di nessuno. No non sto parlando di orgoglio e capisco che possa sembrare più un’ostinazione, spesso un’affermazione che viene confusa con pensare di saper fare meglio degli altri ma vedete, è un errore anche questo. Io non voglio l’aiuto di nessuno è probabilmente la fase due dell’accetazione della disabilità, una fase … Continua a leggere

Viaggio sulle rotaie della disabilità: non ti azzardare a toccarmi i capelli

Viaggio sulle rotaie della disabilità: non ti azzardare a toccarmi i capelli

Lo so oggi vi aspettavate un feedback su quanto sia stato figo il compleanno di Daniele, senza parlare del grande gesto di umanità del nostro primo cittadino e, la bellissima sorpresa Disney? E la torta? anzi… Quella eviterei 😓. Però c’è una cosa più importante di cui parlare oggi e quando dico priorità mi riferisco … Continua a leggere

Viva la squola itagliana

Viva la squola itagliana

Non sarò poetica e nemmeno breve, mi è stato detto “rinuncia, l’italia va così” o “devi importi a settembre” come se Daniele l’avessi (passatemi il termine) cacato ieri, fatto sta che sono stanca, stanca della passività sociale. Ho scritto questa lettera, vi prego di leggerla. Lettera pubblica a chi è più in alto di me … Continua a leggere

Sono una mamma fenicottero in mezzo uno stormo di gabbiani

Sono una mamma fenicottero in mezzo uno stormo di gabbiani

  Quindi Daniele inizia a guardare un documentario sui fenicotteri rosa, mi avvicino sgranocchiando i cracker – bello, bello! Lui alza la mano per zittirmi così prendo la sedia e strusciandola mi accovaccio vicino masticando fastidiosamente come un scoiattolo. – Manuel vieni a vedere questo video sui fenicotteri, Manueeeeel! È sordo! Comunque bello il documentario, … Continua a leggere

Viaggio sulle rotaie della disabilità: il planetario è una figata pazzesca!

Viaggio sulle rotaie della disabilità: il planetario è una figata pazzesca!

Destinazione planetario! Ma facciamo un passo indietro. Ieri: sopralluogo. Principalmente è un mio compito ma anche Manuel ultimamente mi aiuta nel sopralluogo, si tratta di prendere quante più informazioni possibili sulla destinazione, per preparare Daniele all’uscita, ed evitare o quantomeno contenere, crisi d’ansia. Quindi: accessibilità, acustica, spazi chiusi, cibo, luci, soprattutto le recensioni degli incazzosi, … Continua a leggere

Siete pregati di rimanere bambini per non perdere la felicità acquisita

Siete pregati di rimanere bambini per non perdere la felicità acquisita

Siete pregati di rimanere bambini per non perdere la felicità acquisita (web)   Loro si conoscono ormai da tanti anni, lei ha il nome di una principessa e Daniele in casa custodisce gelosamente la favola della bella addormentata nel bosco. Avevano poco più di tre anni con un Daniele che odiava la scuola quando lei … Continua a leggere