Crea sito

Nel frattempo in un noto giornale mi si chiede, presentati:

Mi chiamo Katiuscia Girolametti
sono scrittrice, comunista e la domenica non vado in Chiesa. Se vuoi sapere perché la domenica non vado in chiesa leggi cosa c’è scritto dopo la prima virgola.

Dai una descrizione più realista:

Sono trismamma, paladina della giustizia, guaritrice di bue e ogni tanto pubblico libri.

Una parola che ti definisce:

Una sola?

Una parola che dici sempre:

Ecchecazzo!

Una cosa che ti dice sempre tua madre:

Poi non dire che siamo noi a insegnare a Daniele le parolacce che tu dici sempre “ecchecazzo”

Una cosa che vorresti:

La legge 328/2000

Spiega cos’è questa legge:

La Legge 328/2000 intitolata “Legge quadro per la realizzazione del sistema integrato di interventi e servizi sociali” è la legge per l’assistenza, finalizzata a promuovere interventi sociali, assistenziali e sociosanitari che garantiscano un aiuto concreto alle persone e alle famiglie in difficoltà.
Per favore concreto scrivilo grande come il titolo.

Quante famiglie ci sono nel tuo territorio con familiari disabili:

Tantissime

Quante persone gioverebbero di questa legge una volta approvata:

Tutte le famiglie che ne faranno richiesta

Cosa ami di te:

L’ironia

Cosa odi di te:

L’ironia

Cosa vuoi fare da grande:

Raccogliere conchiglie sulla spiaggia

Un messaggio per tutti:

Ogni volta che voltate le spalle muore un comunista. E anche la dignità.

Daniele non parla parla poco parla se deve dire qualcosa di importante. Importante per lui. Spesso rimane in silenzio mentre discute con il suo mondo spesso mi racconta le mancanze anche se io non sono pronta non so gestire le mie assenze figuriamoci le sue. Daniele ha una memoria visiva incredibile Daniele ha ricordi catalogati […]

Contina a Leggere

Ai miei figli dico sempre che nella vita si può sbagliare che prendere delle decisioni comporta responsabilità e il fallimento può essere una possibile riuscita, insegno pure che è giusto inseguire sempre i propri sogni, purché questi sogni ci rendano davvero felici, insegno che non bisogna omologarsi ma distinguersi e che molto spesso dire la […]

Contina a Leggere

Ancora sembra un brutto incubo, un incubo che stiamo vivendo e sognando tutti insieme eppure, Facebook è lì a ricordare quello che accadeva un anno fa proprio in questi giorni, un anno fa quando la mia pancia era al settimo mese di gravidanza, un anno fa quando mi sono orgogliosamente occupata della settimana del disabile, […]

Contina a Leggere

Pochi giorni a dicembre… Questa strana mania di numerare i mesi, gli anni e le estati, come fossero scatti di attimi mai vissuti. Siamo al Natale 19 e ho già preparato il presepe, lavato la tovaglia rossa con i cuscinetti copri sedia dello stesso colore; ho messo in lista i bicchieri di vetro con babbo […]

Contina a Leggere

Era il 13 novembre del 2011 i cellulari facevano già milioni di foto ma non era il giusto periodo per farle. Manuel sarebbe arrivato dopo 3 mesi e un neurologo quella mattina ci disse di stare tranquilli, che ogni bambino ha i suoi tempi e, che era tutto nella norma, avrebbe recuperato. Aveva 15 mesi, […]

Contina a Leggere

Questo brano nasce qualche anno fa durante una collaborazione con un gruppo musicale. Era il mese di febbraio e la neve iniziava a infiocchettare Roma che sembrava più bella del Natale, forse era il paradiso in una cantina umida con la puzza di muffa e da dietro la porta i passi continui di una città […]

Contina a Leggere

“33 trentatré” libro di Vera Vasta prefazione a cura della scrittrice Katiuscia Girolametti. Trovate il video e tutte le info per acquistarlo cliccando questo link ——> Igtv Un antico proverbio cinese consiglia “Nella vita bisogna fare tre cose: procreare un figlio, scrivere un libro, piantare un albero.” Vera, io l’ho sempre chiamata così, un giorno mi confidò di aver scritto un […]

Contina a Leggere

Che sia la quinta l’anno del riscatto? Riscatto da cosa? Da chi? Starà forse diventano uno stupido mantra… Leggo finalmente post di mamme in cui si parla dell’importanza della socialità dei propri bambini, stare insieme, condividere, giocare; mamme che inneggiano il diritto dei propri figli ad essere felici ma soprattutto il dovere degli adulti nel […]

Contina a Leggere