Crea sito

Daniele non parla
parla poco
parla se deve dire qualcosa di importante.
Importante per lui.

Spesso rimane in silenzio mentre discute con il suo mondo
spesso mi racconta le mancanze anche se io non sono pronta
non so gestire le mie assenze
figuriamoci le sue.

Daniele ha una memoria visiva incredibile
Daniele ha ricordi catalogati vivi
respirano nella sua testa
io li sento spingere
parlare
sento che vorrebbero uscire liberi.

Daniele adora l’anello che ho sul sito indice
Daniele sa che quello apparteneva alla nonna
e un giorno sarà suo.

Oggi me l’ha chiesto
l’ha provato in ogni piccolo dito e,
ad ognuno la delusione di vedere che non era la sua misura:
– È di nonna mia, me lo regali?
– Quando sarai grande, amore
– Adesso!
– No adesso lo perdi.
– Io da grande voglio solo viaggiare
– È così sarà!
– Vieni con me?
– Sempre. Tu luce io ombra.

Daniele ha sogni enormi come la sua disabilità
Daniele sa che non esistono ostacoli se non la sua paura
Daniele è un bambino nato adulto che progetta il futuro sperando in un riscatto.

Ai miei figli dico sempre che nella vita si può sbagliare che prendere delle decisioni comporta responsabilità e il fallimento può essere una possibile riuscita, insegno pure che è giusto inseguire sempre i propri sogni, purché questi sogni ci rendano davvero felici, insegno che non bisogna omologarsi ma distinguersi e che molto spesso dire la […]

Contina a Leggere

Ancora sembra un brutto incubo, un incubo che stiamo vivendo e sognando tutti insieme eppure, Facebook è lì a ricordare quello che accadeva un anno fa proprio in questi giorni, un anno fa quando la mia pancia era al settimo mese di gravidanza, un anno fa quando mi sono orgogliosamente occupata della settimana del disabile, […]

Contina a Leggere

Pochi giorni a dicembre… Questa strana mania di numerare i mesi, gli anni e le estati, come fossero scatti di attimi mai vissuti. Siamo al Natale 19 e ho già preparato il presepe, lavato la tovaglia rossa con i cuscinetti copri sedia dello stesso colore; ho messo in lista i bicchieri di vetro con babbo […]

Contina a Leggere

Era il 13 novembre del 2011 i cellulari facevano già milioni di foto ma non era il giusto periodo per farle. Manuel sarebbe arrivato dopo 3 mesi e un neurologo quella mattina ci disse di stare tranquilli, che ogni bambino ha i suoi tempi e, che era tutto nella norma, avrebbe recuperato. Aveva 15 mesi, […]

Contina a Leggere

Questo brano nasce qualche anno fa durante una collaborazione con un gruppo musicale. Era il mese di febbraio e la neve iniziava a infiocchettare Roma che sembrava più bella del Natale, forse era il paradiso in una cantina umida con la puzza di muffa e da dietro la porta i passi continui di una città […]

Contina a Leggere

“33 trentatré” libro di Vera Vasta prefazione a cura della scrittrice Katiuscia Girolametti. Trovate il video e tutte le info per acquistarlo cliccando questo link ——> Igtv Un antico proverbio cinese consiglia “Nella vita bisogna fare tre cose: procreare un figlio, scrivere un libro, piantare un albero.” Vera, io l’ho sempre chiamata così, un giorno mi confidò di aver scritto un […]

Contina a Leggere

Che sia la quinta l’anno del riscatto? Riscatto da cosa? Da chi? Starà forse diventano uno stupido mantra… Leggo finalmente post di mamme in cui si parla dell’importanza della socialità dei propri bambini, stare insieme, condividere, giocare; mamme che inneggiano il diritto dei propri figli ad essere felici ma soprattutto il dovere degli adulti nel […]

Contina a Leggere

I limiti sono congetture mentali. 23 agosto un caldo umido da restare appiccicati come mosche in una ragnatela, strade deserte e quella strana voglia di vivere un’estate tutta la vita. Nella mail di prenotazione ci avevano consigliato abiti lunghi, ovviamente comodi, scarpe chiuse, percorso all’ombra, ma soprattutto la garanzia di accessibilità per sedia a rotelle […]

Contina a Leggere