Crea sito

Daniele adora i treni
Daniele adora sedersi in stazione e restare a guardare il movimento ipnotico continuo dell’andirivieni di gente, come farebbe un grande esperto d’arte di fronte la Gioconda, osserva i minimi particolari: il tonfo improvviso dell’apertura porte ed eccoli, nei suoi occhi si moltiplicano le immagini di persone che corrono con borse grandi, piccole, borsette chi senza bagagli, distratti e attenti su tacchi, sandali mescoli di profumi; lui resta assente, nessuno lo nota e continua a scrutare rumori del mondo che viaggia sui binari, parallelo e non distante dalla sua mente che riproduce l’infinito al ritmo del tintinnio delle rotaie.

Contina a Leggere

Il coraggio che si incastra faticosamente con gli ostacoli della vita, ma che non smette di trovare la forza per rinascere. In questo libro non si parla di disabilitá o almeno, non nel modo in cui siamo abituati a leggerla

Contina a Leggere

Perché ho deciso di rendere pubblica la mia storia, la nostra storia? la risposta è venuta sola, è stata un pò dettata dalle numerose giornate passate a raccontare… Leggevo la voglia di sapere e il mio bisogno di far conoscere, parlare di disabilità vera, non quella triste che solitamente troviamo nei libri, scrivere di quella […]

Contina a Leggere

Ho paura. Ho paura quando le cose finiscono, si interrompono, quando inizio a pensare a tutte quelle inutili congetture del poteva. Poteva essere forse è stato magari sarà. Ho paura quando vedo troppa luce ho paura di perdere ho paura dei cambiamenti ho paura dei silenzi ho paura delle distanze ho paura del Natale ho […]

Contina a Leggere

Il maiale 2.0 Quindi mi arriva una richiesta di messaggio su instagram, un certo syl qualcosa vuole mettersi in contatto, accetto e si presenta così: “Ciao! Bellissime foto! Ho creato questa pagina instagram come campagna di sensibilizzazione contro la violenza sulle donne. Ho pensato di rappresentare il silenzio attorno a questo problema con delle foto […]

Contina a Leggere

“[…]Katy entrò nel mio studio in Italia e subito mi resi conto che lei era diversa. Era alta, magra, bionda con occhi blu, nulla di ciò che di solito ci si aspetta di vedere in Italia. Aveva con sé i suoi “gemelli” accompagnata da suo marito. Appariva tranquilla, persino riservata. A questo punto devo sentirmi […]

Contina a Leggere

– Forza ci siamo quasi! I bambini in fila per uno sull’ingresso della scuola, sorridevo a tutti perché in fondo Daniele anche se non ha mai detto i loro nomi sono convinta gli voglia bene; lo vedo da lontano abbracciato ai compagni che coprono la sedia a rotelle, sembra tutto così normale, il suo volto […]

Contina a Leggere

Si avvicina la festa della mamma e i miei auguri vanno a tutte quelle mamme che non possono avere figli e che sono mamme straordinarie.
Vi prego, non smettete mai di credere che tutto può accadere.

Contina a Leggere