Crea sito

Ciao Daniele

ti scrivo una lettera perché oggi ho ritrovato questa tua foto, ti scrivo una lettera perché tu possa rileggerla magari un giorno, ti scrivo una lettera perché non devi mai dimenticare la forza con la quale affronti la vita
tu mio esempio
tu mio cuore
tu mio tutto.

Contina a Leggere

Mia nonna diceva che quando una donna si sentirà triste, quello che potrà fare è intrecciare i suoi capelli: così il dolore rimarrà… intrappolato tra i suoi capelli e non potrà raggiungere il resto del corpo.
Bisognerà stare attente che, la tristezza, non raggiunga gli occhi, perché li farà piangere e sarà bene non lasciarla posare sulle nostre labbra, perché ci farà dire cose non vere;

Contina a Leggere

Lessi per la prima volta questo libro nel 2015, poi di nuovo, poi ancora… A distanza di un mese credo di averlo letto almeno dieci volte, ero io o forse un’illusoria proiezione di quella che sarebbe stata la mia vita o semplicemente quello che io volevo, sarebbe stato il futuro o chissà. Però dire oggi […]

Contina a Leggere

Stanotte la crisi: profonda, lunga, ho creduto fosse la fine, aveva il viso rosso le labbra violacee, gli occhi pieni di nervature sanguinose, l’aria gli passava a gocce nella trachea che sembrava chiudersi, cercava affamato di ossigeno spirando sospiri, le mie mani, le sue, il pianto forte, disperato.

Contina a Leggere

Daniele me lo fece conoscere
lo stesso pomeriggio, quello della pioggia, mi prese il dito indice, come fosse lo spazio vuoto tra la seconda e terza riga del pentagramma, lo strinse nella sua mano che agganciava, disegnava salendo sulle altre linee formando una chiave

Contina a Leggere

Pensare fuori dagli schemi. Sono stati scritti molti libri che parlano di disabilità, io stessa ne ho letti a iosa per sempre poi ritrovarmi con un senso di insufficienza, come se mancasse qualcosa, un sospeso tra me e quello che trovavo tra le righe. Cosa mancava realmente? Da qui la mia voglia di dover dire, […]

Contina a Leggere

Il tema conduttore alla base del percorso espositivo è la biodiversità nel mondo animale. Attraverso le sale di amori bestiali, vivere al limite, la barriera corallina, le zone umide della campagna romana, la collezione Arrigoni degli Oddi di uccelli, i mammiferi, gli anfibi e i rettili, fino allo scenografico salone degli scheletri (evviva) utilizzando anche strumenti multimediali e multisensoriali

Contina a Leggere

La mia voce arriva alle stelle di Hugo Horiot   Un testo consigliato in quanto qui gioco in casa, parliamo di autismo, questo mondo meraviglioso di Hugo Horiot, “la mia voce arriva alle stelle”. Purtroppo nella traduzione perde la narrativa poetica. Julien il suo vero nome ha 32 anni, attore e regista teatrale affermato, racconta […]

Contina a Leggere

Reb Kringle e For the Relief of Unbearable Urges di Nathan Englander   “Perché gli ebrei hanno tutti un naso così enorme? Perché l’aria è gratis!”(Moni Ovadia, Yiddish Mamele). Nathan Englander in edicola con L’Espresso due short storie ” reb kringle” e “for the relief of unbearable urges”. Parliamo di una lettura durata il tempo di […]

Contina a Leggere