Crea sito

autismo e musica

Ciao Daniele

ti scrivo una lettera perché oggi ho ritrovato questa tua foto, ti scrivo una lettera perché tu possa rileggerla magari un giorno, ti scrivo una lettera perché non devi mai dimenticare la forza con la quale affronti la vita
tu mio esempio
tu mio cuore
tu mio tutto.
Ti ricordi quando il carnevale non ti piaceva?
Già… dovevamo passarlo in casa
io
te
e papà, quando non faceva quei turni assurdi fino le 5 di mattina.
Restavo nel tuo silenzio
esclusa da quello che pensavi
esclusa dai tuoi non movimenti
eravamo fermi come due oggetti per ore
abbracciati e sospesi
persi, vuoti e innamorati.
Tu mio cielo
azzurro e principe.
Ti ricordi quando non sopportavi i rumori forti?
E non volevi altri volti all’infuori del mio, te lo ricordi?
E la gente che parlava ti dava noia
e i coriandoli erano come aghi appuntiti sulla pelle
e le trombette lame per i timpani
e le feste poi, le feste erano un tabù di quelli più potenti. I pianti, il viso rosso i capelli bagnati di sudore e io che ti proteggevo dal mondo esterno come dentro un guscio d’uovo: sottile, chiara e delicata.
E stai crescendo
adesso affronti da solo molte situazioni
ti lascio gestire
ti lascio fiducia
ti lascio crescere
ti lascio ma ti stringo la mano
perché tra noi la debole sono io e, mentre tu impari dai tuoi passi che arranchi io non voglio, no!
Vedi amore, da bambino tu hai la possibilità di crescere ma una volta che diventi mamma, la tua di mamma si ha solo voglia di fermare il sole sul tuo sorriso
senza più tramonti.

Per sempre tua. Mamma

#katyg #n5noneneunprofumoneunmambo
#frasi #citazioni #amore #pensieri #aforismi #frasitumblr #love #frasiamore #frasibelle #tumblr #frasiitaliane #parole #like #poesia #frasedelgiorno #vita #scrivere #follow #italia #instagram #frasidolci #libri #frasistronze #frasivere #instagood #leggere

Daniele me lo fece conoscere
lo stesso pomeriggio, quello della pioggia, mi prese il dito indice, come fosse lo spazio vuoto tra la seconda e terza riga del pentagramma, lo strinse nella sua mano che agganciava, disegnava salendo sulle altre linee formando una chiave

Contina a Leggere

Siamo a – 1 😁 Domani uscirà sul mio canale YouTube, in anteprima assoluta, “un mondo ovale” quando la disabilità diventa musica. Un brano ispirato alla quotidianità di noi genitori con figli speciali, un testo che racconta le speranze spesso perse, le preghiere urlate, i silenzi, i silenzi degli sguardi vuoti, le notti insonni che […]

Contina a Leggere